Vita Quotidiana

Benvenuti!
La casa di riposo ha previsto una procedura d’ingresso strutturata finalizzata alla conoscenza dell’ospite e dei famigliari, nonchè alla valutazione di idoneità rispetto ai servizi offerti. Dopo un primo incontro informativo con il personale di segreteria e infermieristico, avviene il colloquio con il Direttore Sanitario che autorizza l’ingresso.

Buongiorno!!
La giornata inizia con l’alzata ( comprensiva di igiene e vestizione) degli ospiti, tra le 7,00 e le 8,00 a seconda delle necessità e delle abitudini.
Viene servita la colazione che, come tutti i pasti, viene preparata nella cucina interna della struttura.
Durante la mattinata vengono svolte le attività assistenziali e sanitarie: somministrazione delle terapie farmacologiche, medicazioni, prelievi, bagni programmati, rifacimento letti, risanamento stanze.
Contemporaneamente le Fisioterapiste Emanuela e Beatrice svolgono la loro attività di riabilitazione sul singolo individuo e in gruppo, mentre lo Psicologo  effettua le valutazioni cognitive e i colloqui di supporto psicologico necessari.
Alle ore 10,00 iniziano le varie attività di animazione e intrattenimento condotti dallo Psicologo e dagli educatori Francesco e Cecilia: laboratori creativi (giardinaggio, decoupage, cucina, falegnameria, orto in collaborazione con gli alunni della scuola materna di Roata Chiusani …), attività di stimolazione cognitiva (esercizi volti a mantenere attive le residue capacità relative a memoria, linguaggio, attenzione, comprensione, calcolo, ecc), discussioni e confronto su fatti di cronaca e spezzoni di filmati precedentemente selezionati o richiesti dagli ospiti.
Alle 12,00 il pranzo è servito. I cuochi preparano pasti diversificati in relazione alle esigenze personali: piatti unici, piatti per diabetici, piatti specifici per intolleranze alimentari. I menu sono autorizzati dall’A.S.L. Locale e quando possibile vengono preparati piatti che più si avvicinano alle abitudini alimentari degli ospiti.
Dopo il pranzo, una volta a settimana, l’équipe multidisciplinare si incontra per la stesura del Piano di Assistenza Individualizzato predisposto per ogni ospite. Il San Camillo invita i familiari a partecipare a questo momento di confronto.
Nel pomeriggio, dopo il riposo, si svolgono attività più o meno organizzate: attività di animazione, passeggiate, gioco alle carte e una volta al mese, grazie all’impegno costante delle Associazioni del territorio centallese e alla presenza dei numerosi volontari, vengono organizzati momenti di festa, feste di compleanno e intrattenimenti con musicisti e animatori. Durante la bella stagione è prevista l’uscita al mercato locale, accompagnati dall’educatore e volontari.
Ad eccezione del mercoledì, al pomeriggio non sono presenti attività strutturate (come le attività di stimolazione cognitiva) per dare agli anziani sufficiente tempo libero per lo svago ed il meritato riposo. Gli ospiti solitamente giocano a carte, passeggiano in giardino durante la bella stagione, si ritrovano nei luoghi comuni per chiacchierare, guardano la tv, ecc. Di conseguenza ai laboratori di giardinaggio svolti al mattino, alcuni ospiti hanno il compito di innaffiare i fiori e le piantine seminate per garantirne una buona crescita.
Parenti e amici possono venire in struttura a visitare i propri cari dalle 8 alle 20. La struttura ha scelto infatti di non vincolare tali visite ad orari rigidi e limitati per favorire al massimo la possibilità di incontri con le persone care.
Alle 18 viene servita la cena.
Successivamente gli ospiti vengono accompagnati a letto.
Buona notte…